Questo sito utilizza cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione. Visitando questo sito accetti pienamente la nostra Privacy Policy.

consigli per lui

Per un matrimonio decisamente formale, celebrato di giorno, la tradizione imporrebbe il tight “ lo spezzato tipicamente inglese ”. In tal caso anche genitori e testimoni sarebbero tenuti ad indossarlo. Se volete essere comunque impeccabili ma più disinvolti potrete optare per il mezzo tight, ovvero il modello con giacca senza code.

Sempre elegante e d′effetto, il classico completo grigio scuro o blu, da coordinare con una camicia bianca con gemelli, cravatta grigio chiaro o avorio, calze nere e scarpe di pelle nera, stringate.

L′orologio ed i gemelli sono gli unici gioielli che il bon ton permetterebbe di indossare allo sposo, eventualmente la spilla ferma cravatta e l′anello di famiglia.

Il fiore all′occhiello da un tocco di classe decisamente superiore al classico fazzolettino bianco nel taschino che comunque resta un elemento importante del classico stile italiano.

Tight: giacca con le code scurissima pantalone gessato grigio scuro, gilet grigio perla. Plastron o ascot di seta color argento, grigio perla, nero, o bianco.

Mezzo tight: la versione meno formale che prevede la giacca senza le code.

Smoking: abito formale da usare esclusivamente di sera. La giacca può essere mono o doppio petto rigorosamente nera con i revers a lancia in raso, i pantaloni hanno una sottile riga di raso sul lato. Lo smoking richiede la camicia bianca con lo sparato a piegoline e l′uso del farfallino.

wedding planner matrimoni d'autore corso wedding planner personalizzato